La legge di Stabilità abolisce la tassa di possesso delle imbarcazioni

Un emendamento alla Legge di stabilità 2016 approvato proprio ieri dalla commissione Bilancio della Camera dei Deputati abolisce la Tassa di Possesso sulle imbarcazioni, aggiungendo il nuovo comma 194-bis all’articolo 1.
Oggi, 17 dicembre 2015, gli emendamenti saranno sottoposti all’approvazione del Senato; l’iter di approvazione della norma che abolisce la tassa di possesso sulle imbarcazioni si completerà con l’approvazione finale della Legge di stabilità prevista per fine del corrente anno.
Era stato il decreto legge n. 201 del 6 dicembre 2011, conosciuto anche come “Decreto Salva-Italia”, a reintrodurre la tassa di stazionamento sulle unità da diporto. Già con il Decreto-Legge del 21 giugno 2013, per rilanciare la nautica da diporto, la tassa era stata abolita solo per le unità fino a 14 metri; inoltre, erano stati introdotti parametri più coerenti con il valore delle imbarcazioni, la riduzione per la vela e l’esenzione per le unità commerciali. Grazie all’emendamento approvato la tassa sarà abolita completamente per tutte le unità.