La Corte di Giustizia Ue riconosce il beneficio del regime di non imponibilità Iva alle prestazioni di servizi e cessioni di beni “indirette“, ovvero in stadi commerciali antecedenti la cessione alla società armatrice

La Corte di Giustizia UE, con la sentenza del 4 maggio 2017 ha stabilito che il regime di non imponibilità IVA previsto dall’art. 148 lett. d) della direttiva Iva si applica anche qualora tali prestazioni, siano poste in essere in fasi della catena commerciale antecedenti allo stadio finale di commercializzazione del servizio.

 

Di seguito vi è la possibilità di scaricare il memo completo

Il beneficio della non imponibilità Iva anche a stadi commerciali antecedenti la cessione alla società armatrice